Compagnia Spoon Tiber

 

La compagnia fondata nel 2017 è la costola artistica del Teatro Trastevere. Diretta, come il teatro, da Marco Zordan, si avvale di volta in volta di diversi artisti, tutti gravitanti intorno alla sala che ospita la compagnia. Le produzioni spaziano dal teatro ragazzi fino alla nuova drammaturgia, privilegiando

I temi del presente. L'avvalersi di diverse collaborazioni ed il portare le produzioni direttamente sul palco su cui sono nate fanno di...una factory teatrale, che vuole innescare un circuito virtuoso di radicamento nei luoghi e negli spazi di creazione.

 

LA GRANA

 

“Roma, Trastevere, primi anni ’60. Due ragazzi di borgata alle prese con la ricettazione di alcune armi, innescano una girandola di azioni e colpi di scena che in una sola giornata stravolgeranno le loro esistenze. Il boom economico, la tv, l’America e il nuovo stile di vita urbano, si insinuano talmente nella mente dei nostri protagonisti fino a far vivere loro una giornata al limite della legalità, per un pugno di lire… solo per un giorno “alla grande”. Punto di partenza, qualche arma da ricettare, punto di arrivo, sicuramente in basso, da ricercare in qualche bar o dancing o ciglio di una strada. Di sfondo una Roma dove pezzo dopo pezzo si sgretola la solidarietà, vero collante del proletariato urbano. Una corsa sfrenata come un treno in corsa, dove i passeggeri non guarderanno mai fuori dal finestrino, per vedere tutto ciò che si lasceranno alle spalle.” cit.

Opera pasoliniana, “La grana” è uno spettacolo su tutto ciò che si fa, si farebbe o si arriva a fare in nome di alcune banconote. Una giostra di emozioni e colpi di scena, di suggestioni e ironia alla fine della quale non esisteranno vincitori ma solo vittime. La messa in scena riflette l’allucinazione collettiva generata dalle chimere economiche di cui il sottoproletariato cominciava ad essere colpito. La disgregazione sociale che l’intellettuale Pasolini ha sempre denunciato nella sua produzione artistica, esce qui fuori attraverso un uso della scenografia che sottolinea la vacuità degli oggetti, fine ultimo di ogni sforzo economico, trasformati qui in elementi fuoriusciti da una discarica o uno sfasciacarrozze.

LE AVVENTURE DI GIANBURRASCA

 

Pronti a rivivere le scintillanti, comiche e disastrose disavventure del bambino più monello della storia : Giannino Stoppani detto “Gian Burrasca”? Giannino dice sempre quello che pensa e, peggio ancora, osa dire a voce alta anche quello che gli altri sussurrano o nascondono. Catastrofi imbarazzanti che al tempo stesso sveleranno le ipocrisie e le piccolezze del mondo dei grandi. Riuscirà il collegio a renderlo un bambino buono?

Gianburrasca è l’amico che tutti i bambini vorrebbero avere, allegro, divertente, simpatico e sempre in vena di fare scherzi…ed il bambino che tutte le mamme non vorrebbero mai! Disobbediente, dispettoso e pasticcione con un fiuto perfetto nel cacciarsi nei guai! Ma sono i grandi che non capiscono i piccoli o i piccoli che non capiscono i grandi! Scherzi, gag, lazzi, giochi e canzoni per uno scanzonato spettacolo al sapor di Pappa al Pomodoro! Ma attenti agli SCHERZI!!!!!

Tratto da uno dei capolavori della letteratura italiana per l’infanzia, “Il Giornalino di Gianburrasca” di Vamba scritto tra il 1907 e il 1912, con le musiche del celebre sceneggiato televisivo degli anni’60

Adatto ad un pubblico eterogeneo dalle scuole elementari in su, in cui le diverse età degli spettatori permetteranno loro di cogliere aspetti diversi dello spettacolo, dalle semplici gag e scherzi, ai messaggi più profondi di un romanzo di formazione

IL MONDO DI WONKA

 

Cosa accadrebbe se il più grande produttore di cioccolato del mondo, da anni rinchiuso nella sua fabbrica, mettessi in circolazione 5 biglietti d’oro per far visita alla sua misteriosa dimora? Dal genio di Roal Dahl, un viaggio stupefacente ed affascinante nei segreti dei dolci più gustosi del pianeta, dove tutti i bambini vorrebbero essere, ma dove solo chi saprà resistere alle mille tentazioni dimostrerà di meritarli in premio. Un classico della letteratura per l’infanzia riportato a teatro in tutta la sua carica comica ed educativa al tempo stesso. Umpa Loompa che da aiutanti di Willy Wonka si trasformano in narratori pronti a coinvolgere i bambini per farli diventare chissà…uno di loro!

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Teatro Trastevere Via Jacopa de Settesoli 3 00153 Roma